I link dei maestrini su del.icio.us (tieni il puntatore sul link e compare la spiega)

04 agosto 2008

Note sul registro

Mia zia Marcella, professoressa alle medie, di quelle che i ragazzi chiedono lezioni in più per potersi preparare meglio alle Olimpiadi di matematica, commentava oggi ironicamente il "bullismo" odierno, raccontando che un professore del padre (mio nonno materno) un giorno si presentò in aula con una pistola, che mise sulla cattedra per comunicare le sue intenzioni rispetto alla gestione di eventuali intemperanze. Il giorno dopo gli studenti si presentarono in classe ciascuno mettendo sul banco chi una pistola, chi un fucile, chi una roncola, chi un coltello.

La mitopoiesi scorre potente nel sangue della mia famiglia (mia madre oggi ha sfornato versioni alternative della mia biografia tali che mi sono sentita davvero insignificante), ma mi piace crederle (e sperare che non siano così poche le insegnanti come lei). "La differenza è che oggi le cazzate che fanno le filmano e così li becchiamo anche quando non sono in classe; i genitori sì che sono rimbecilliti, danno sempre ragione ai figli". Ministro subito.

Etichette: , ,

6 Commenti:

Alle 11:44 AM, agosto 04, 2008 , Anonymous shenkerla ha detto...

Concordo. La mia amica insegnante "giovanile e moderna" è da un po' che si rifiuta di portare i ragazzi in gita, non per colpa dei ragazzi, ma per colpa dei loro genitori.

 
Alle 12:21 PM, agosto 04, 2008 , Blogger alebegoli ha detto...

ministro subito sì. E soprattutto, menzione al merito per avere il coraggio di dire che le cazzate non sono nate con Internet..

 
Alle 2:40 PM, agosto 04, 2008 , Blogger stellavale ha detto...

Fa strano dire, a 29 anni, "ai miei tempi" non era così! Si studiava duro, o almeno era così per me...

 
Alle 11:55 AM, agosto 05, 2008 , OpenID scppit ha detto...

Sottoscrivo in pieno l'ultima frase. I genitori danno solo ragione ai figli e questo è sbagliato perché riduce l'autorità degli insegnanti e gli insegnanti per mantenere un minimo di disciplina devo avere un minimo di autorità.

 
Alle 2:06 PM, agosto 05, 2008 , Anonymous Anonimo ha detto...

@stellavale: c'è chi studia duro anche adesso: ma i secchioni, oggi come ieri, non fanno share ;-)
Maria Sung

 
Alle 8:48 PM, agosto 06, 2008 , Blogger artemisia ha detto...

Grazie,
parenti di Mafe

 

Posta un commento

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page