I link dei maestrini su del.icio.us (tieni il puntatore sul link e compare la spiega)

06 maggio 2008

La legge di Kryder

La legge di Kryder è il corrispondente nel campo dello storage della legge di Moore sui processori, e definisce il tasso di crescita dello spazio disco acquistabile con un dollaro nel corso del tempo*

La legge di Kryder dice che detto spazio raddoppia ogni anno (ogni 13 mesi, per l'esattezza).

Data una situazione ideale in cui avessimo la possibilità di calcolare l'entità in termini di dimensioni in terabyte di tutta la musica mai registrata e tuttora disponibile su supporto rippabile, nonché il tasso di innovazione tecnologica che fa diminuire il costo degli hard disk per kilobyte nel tempo, applicando la legge di Kryder potremmo determinare l'anno in cui il problema del file sharing cesserà di essere un problema.

Calcolo ovviamente impossibile quanto assurdo, ma basterebbe avere una stima della quantità dei dati circolanti al momento su Bittorrent e sul Mulo per determinare almeno l'anno in cui ognuno di noi avrà la possibilità di avere sul suo hard disk tutti i dati (musica, video) circolanti nel mondo. Tutto il cinema, tutta la musica disponibile, di tutti i tempi.

Applicando la legge di Kryder senza i correttivi di cui sopra, nel 2025 dovremmo facilmente di poter disporre di 131.000 terabyte (131petabyte) di spazio a testa per quei 150 euri che costa oggi un disco da 1T.
Secondo me bastano. Ma ricordatevi di eliminare i file temporanei di Windows, se no non ci sta.**




_______________________

*Trascurando il fatto che, come la legge di Moore, legge di Kryder si è rotta, ed è comunque ben lontana dal poter essere davvero credibile, almeno nei termini in cui è enunciata.

**E' una chiusura abbastanza cialtrona per far capire che non attribuisco la minima scientificità a questi calcoli?

Etichette: , , ,

5 Commenti:

Alle 12:22 AM, maggio 07, 2008 , Blogger Marco ha detto...

Si', si capisce che non ci credi :-).
Qualsiasi legge a crescita esponenziale e' destinata prima o poi a fallire nel mondo reale.
Ci vorrebbe una curva sigmoidale, ma nessuno ha i parametri per tirarla fuori o, se li ha, se li tiene ben stretti.

 
Alle 10:01 AM, maggio 07, 2008 , OpenID zeropuntodue ha detto...

Il fatto è che al pari dei tb a disposizione, aumentano anche i dati. Se si pensa che prima gli mp3 erano buoni a 128kbps, adesso si scaricano almeno a 256-300 o flac. E i video? prima un film ci stava compresso in un cd, poi 2gb di avi e adesso si scaricano dvd interi. E sta arrivando l'hd, quindi aumento esponenziale della qualità e dello spazio occupato dai video..

Risultato: per quanti terabyte tu abbia, non saranno mai sufficienti..

 
Alle 1:25 PM, maggio 07, 2008 , Anonymous David ha detto...

sono d'accordo con zeropuntodue. La qualità dei video che si trovano oggi in rete va bene se devi vedere l'ultima puntata appena mandata in onda negli USA, ma non offre quasi mai una qualità di visione particolarmente alta. Al crescere della banda e dello spazio crescerà anche la qualità dei file.
Nel calcolo poi non hai contato i videogiochi che occupano sempre più spazio.

In ogni caso la chiusa cialtrona è bellissima :-)

 
Alle 1:35 PM, maggio 07, 2008 , Anonymous PuroNanoVergine ha detto...

Zeropuntodue dimentichi gli algoritmi di compressione.
Sono sicuro che prima o poi ne inventeranno uno che racchiuderà in un solo bit l'universo intero, rendendo inutile Kryder, l'hd e tutto il resto.

p.s. ovviamente l'algoritmo sarà pensato e implementato da Andrea Beggi (in pausa pranzo)

 
Alle 3:49 AM, maggio 17, 2008 , Blogger Nexso ha detto...

"Ma ricordatevi di eliminare i file temporanei di Windows, se no non ci sta".
Grazie ma io uso Linux...

 

Posta un commento

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page