I link dei maestrini su del.icio.us (tieni il puntatore sul link e compare la spiega)

15 aprile 2008

Minoranze strepitose [cit]

Il punto è che io praticamente in casa non mangio più pasta, quindi neanche mio marito, che poveretto ogni tanto se la fa da solo mentre io sbuffo perché sporca un sacco di pentole (e poi gliene mangio metà dal piatto, che una fa tanti sacrifici e poi vive col diavolo tentatore).
Per questo nel tristo pomeriggio elettorale, dopo aver preso tanta pioggia, ma talmente tanta che mi pioveva in testa persino in autobus (sindaco di centro destra), dopo essermi sentita più che mai stanca di sentirmi pure guardata male quando faccio certi discorsi, la mia unica reazione possibile è stata mettere mano ai fornelli e rientrare nelle abitudini maggioritarie. Un po' come le brave sciure americane che risolvono tutto con una torta di mele, un po' come all'università quando vivevamo in cinque in un bilocale e qualunque crisi veniva affrontata mettendo su un caffè.
Io quando cucino o faccio i classici della mia terra, che mi vengono perfetti per osmosi di linea materna (mai guardato mia madre o mia nonna mentre cucinavano), oppure mi invento le ricette. Quando ero giovane e scema le battezzavo anche col mio nome, tipo i mafusilli o le mafarfalle. Poi magari non è che le invento, diciamo che ci arrivo da sola. Il segreto della mia cucina è semplice: impapocchio solo ingredienti di qualità estrema, e così son capaci tutti. Ieri ho inventato le orecchiette fave e bottarga.
Soffritto di aglio, prezzemolo e peperoncino, 5/6 pomodorini, una ventina di fave sgusciate. Togli dal fuoco, aggiungi la bottarga tagliata a fette non sottilissime, copri. Cuoci le orecchiette (meglio se integrali che assorbono meglio, ovviamente fresche), aggiungi un po' di acqua della cottura al sugo, rimetti su a fuoco lento, scoli le orecchiette (non asciutte asciutte), le versi nella pentola col sugo, fai saltare condendo. Mangi e godi, accompagnate da un Negramaro o da un Primitivo.

La prossima volta metto più fave e metà le frullo.
La prossima volta magari governiamo meglio, mandiamo a casa Bassolino e facciamo qualche proposta in più

Etichette: , ,

11 Commenti:

Alle 8:41 PM, aprile 15, 2008 , Anonymous PuroNanoVergine ha detto...

Le famose mafave frullate.

 
Alle 9:26 PM, aprile 15, 2008 , Blogger stellavale ha detto...

Che vuoi che siano 5 anni?

 
Alle 9:41 PM, aprile 15, 2008 , Blogger alebegoli ha detto...

Segnamocele tutte, queste, che non capiti di dimenticarsele di nuovo ripetendo gli stessi identici errori per la terza volta.

 
Alle 9:45 PM, aprile 15, 2008 , OpenID lapupachasonno ha detto...

per curiosità: il link è perché fai i miei stessi discorsi? cioè spero di sì, che se no mi sono spiegata un'altra volta alla cazzo (me lo riprova anche un commento di suz nel mio post) e - per carità - tu non c'entri con la mia rabbia odierna, o almeno non mi pare. ma nel caso parliamone davanti a un caffé.

capisci? la dislessia, la confusione, la mancanza di aderenza alla realtà, il mancato sonno, il futuro incerto, la vita difficile, uno scrutinio improbabile, l'autostima politica pari allo zero... non è facile, no. per nulla. anche spiegarsi.
i miei 5 anni di governo berlusconi sono già un casino ;-)

 
Alle 11:35 PM, aprile 15, 2008 , Anonymous radollovich ha detto...

interessante connessione tra
l'opportunita' di aumentare il numero delle fave,
la convenienza di frullarne un tot
e l'ineluttabile esito elettorale della prossima volta

(per charimenti, si veda "The Cookmunist Party's Mafesto")

 
Alle 12:14 AM, aprile 16, 2008 , OpenID emmequadro ha detto...

ma la ricetta si può replicare anche se all'ammerica dovremmo stare a fare l'apple pie? che la torta col primitivo ci sta un po' come gelato e cozze...

 
Alle 7:59 AM, aprile 16, 2008 , Blogger mafe ha detto...

@lapupachasonno, sono quasi offesa dal tuo dubbio, ma ti perdono perché stiamo soffrendo :-)

Sono stufa di dover spiegare che mi comporto bene perché mi fa stare bene e che il fatto che molti si comportino male non mi sposta granché, anzi.

 
Alle 8:00 AM, aprile 16, 2008 , Blogger mafe ha detto...

@emmequadro, negli USA col Primitivo ci fanno un vino così abboccato (lo Zinfandel) che con la torta di mele ci sta daddio.

 
Alle 12:04 PM, aprile 16, 2008 , Blogger Abro ha detto...

Oltre alla delusione politica, condivido anche la "cucina creativa" (oddio, dove l'ho già sentito?) improvvisata:

Da ben due esperimenti sui polli,
con mandorle
http://abropek.blogspot.com/2008/01/cucina-pollo-alle-mandorle-di-ml.html
o mandarino
http://abropek.blogspot.com/2007/11/cucina-pollo-al-mandarino-di-ml.html
ad una leccornia un po' chic
http://abropek.blogspot.com/2008/02/crema-di-zucca-e-gamberetti.html
ad un semplice procedimento meccanico
http://abropek.blogspot.com/2008/03/ricetta-patate-petate.html

La cucina mi serve anche a star lontano dai commenti politico-elettorali in tv, almeno per un po' ...

 
Alle 2:31 PM, aprile 22, 2008 , Blogger pierluigi tolardo ha detto...

Se anche Rutelli la sfanga al ballottaggio mi inviti lo stesso a magiare questo meraviglioso così ben inaffiato?

 
Alle 1:25 PM, aprile 27, 2008 , Anonymous paolo de andreis ha detto...

Le provo e ti so dire, chessò magari la Lega rinuncia all'Agricoltura ;)

 

Posta un commento

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page