I link dei maestrini su del.icio.us (tieni il puntatore sul link e compare la spiega)

14 novembre 2007

Il preservativo antipirateria

Capiamo tutti che la pirateria è un problema, per i distributori cinematografici. La logica direbbe che un fenomeno reso possibile - anzi inevitabile - dallo sviluppo tecnologico e culturale non si può combattere: l'unica strada per restare più o meno in sella è adattarsi e cercare di accompagnarlo con attività collaterali.

Se un film lo distribuisci anche a pagamento in formato digitale, magari in alta definizione, molti tra quelli che lo scaricherebbero saranno disposti a pagarlo (iTunes docet). Soprattutto se glielo fai pagare IL GIUSTO e gli dai gli inserti speciali. E se questo uccide la sala cinematografica e la distribuzione in DVD, pazienza: vuol dire che era tempo. Guadagnerai meno, ma stai in sella.

Fai il caso di Beowulf, l'ultima fatica (onestamente, piuttosto sprecata) di Zemeckis in motion capture per teenagers: non solo la Rete è piena di screenshot e filmati più o meno rubati, ma il film stesso è già nei circuiti di peer-to-peer, indicizzato su Google. E non è ancora uscito nelle sale.

Gli studios americani questo lo sanno, e si stanno adattando sia sul marketing (video virali, buzz sui blog per teenager, progetti speciali) sia sul versante tecnologico, per esempio girando in 3D ad alta definizione (Beowulf è girato e proiettato in 3D sia nelle sale normali che negli IMAX).

Cosa fanno invece i distributori italiani? Organizzano la solita anteprima per un pubblico di giornalisti (della fascia d'età sbagliata) proiettando il film in una sala NON 3D. Ma siccome in italia siamo sempre quelli furbi, che ti danno per impedirti di portarti via una screenshot (di cui Internet è già piena?). Il preservativo per cellulare do-it-yourself.

Poi, dice, perdiamo posti di lavoro.
Ragazzi, svegliatevi.

7 Commenti:

Alle 5:03 PM, novembre 14, 2007 , Anonymous Anonimo ha detto...

Che volete farci non ci smentiamo mai, bel'artico.

Freddy.

 
Alle 11:52 PM, novembre 14, 2007 , Blogger Lorenzo Lazzeri (spider) ha detto...

il preservativo del cellulare ti sconvolge tutte le volte. mi ricordo anche ai tempi dell'anteprima de "la guerra dei mondi", ne parlasti.

 
Alle 10:13 AM, novembre 15, 2007 , Blogger vanz ha detto...

ah io manco me lo ricordavo.

è che la sua assurdità è oggettivamente sconvolgente. dai. poi lo fanno pure trasparente :-D

 
Alle 10:15 AM, novembre 15, 2007 , Anonymous Ugo Carlo ha detto...

Ma ve li facevano mettere in testa?

 
Alle 3:16 PM, novembre 15, 2007 , Anonymous David ha detto...

hahahaha. mi fa morire. Me lo hanno fatto usare per l'anteprima di Transformers. Che poi, dopo la proiezione, è pure un casino di aprire. Peggio del celophane di cd.

 
Alle 3:25 PM, novembre 16, 2007 , Blogger dotcoma ha detto...

nooooo.... :))))

e Ruini cosa ne pensa?

questi pur di difendere il loro (indifensibile) business invitato alla forneticazione ;-))))

 
Alle 10:10 PM, novembre 28, 2007 , Blogger PippaW ha detto...

Beh anzi che non ce l'hanno sequestrato. Ad altre anteprime è successo e all'uscita tutti quelli col palmare sono usciti 5 minuti prima delle fine per timore di vederselo scippato a favore di un vecchio motosola ;-)

 

Posta un commento

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page