I link dei maestrini su del.icio.us (tieni il puntatore sul link e compare la spiega)

12.12.06

le nouveau webtern

Un momento di agitazione in sala, preceduto e seguito da decine di giornalisti (anche se non fosse qui solo per loro, l'effetto sarebbe comunque quello), entra in sala il candidato premier Sarkozy preceduto dalle guardie del corpo, fa il suo comizio per la stampa leggendo in francese la piattaforma elettorale con appicicati qua e là accenni internettiani generici e che non scontentino nessuno, e se ne va senza nemmeno rispondere a due domande concordate.

La sensazione, da presenti, è quella di una lontananza assoluta dai già non altissimi temi in discussione a le Web 3 e tantopiù dagli interessi di un pubblico proveniente da 36 paesi diversi, che non voterà e non se ne può, sinceramente, fottere di meno di Sarkozy o della Royal.
Ancora prima, il lusso di non dover ascoltare, di non dover prendere posizione, schierarsi pro o contro, di poter navigare senza prestare attenzione, il sollievo di non dover scegliere di nuovo tra due persone che ti sembrano entrambe appena arivate da Plutone.

Sarkozy trasmette la stessa simpatia istantanea di Daniel Auteuil in Niente da Nascondere di haneke, che per chi non l'avesse visto, non è molta.

0 pensierini

<< Home