I link dei maestrini su del.icio.us (tieni il puntatore sul link e compare la spiega)

15 maggio 2006

Minestra primavera

Con la prima consegna dell'orto - fave e piselli - mia madre mi ha suggerito di fare la minestra primavera, che "quando eri piccola ne eri ghiotta". Minchia, ne sono ghiotta anche adesso e me l'ero completamente scordata. Si fa così:
Piselli, fave e carciofi in proporzione a gusto (la mia è tante fave, pochi piselli, 4/6 carciofi). Olio, cipolla, odori che ti piacciono e acqua. Fai soffriggere poco la cipolla, butti tutto dentro, copri d'acqua e fai cuocere (direi 15 minuti a pressione, 50 normale, ma anche questo va a gusto). Perfetta con l'olio piccante.

L'effetto madeleine è stato tale che stanotte ho sognato un mio breve flirt del primo anno di università a cui per dispetto non mi sono, come dire, concessa completamente. Egli mi salvò la vita trascinandomi fuori dall'Hollywood l'unica volta in cui ho fatto l'errore di entrarci, era ragazzo interessante e appassionato, musicista e intelligente (lo ricordo anche particolarmente incline al sesso orale). Non ricordo più se non gli piacevo abbastanza o se sono stata semplicemente stupida io, ma oggi gli dedico qualche ora di commosso e affettuoso ricordo e rimpianto.

0 Commenti:

Posta un commento

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page