I link dei maestrini su del.icio.us (tieni il puntatore sul link e compare la spiega)

18 luglio 2003

Vacanze

Ci siamo quasi. Oggi il counter fa -15 giorni alla partenza per le vacanze d'agosto, una sana abitudine italiana a cui sono lieta di partecipare, anche se quasi tutti i posti dove vorrei andare in agosto fanno schifo o costano troppo. Essendo di famiglia ricca e godendone dei vantaggi senza paturnie alcune, ad agosto quindi me ne torno stravolentieri alla magione estiva della mamma, situata tra Sava e Manduria, equidistante tra le delizie terrene della Valle d'Itria e quelle più marine, ma non solo, del Salento. Mamma, papà, sorella, fratello, cane, gatto, una pletora di zii, cugini e aspiranti tali, piscina, palme, gechi, cicale e civette. Il 2 mi prendo il mio bell'Eurostar e in nove ore cambio latitudine: se ci sono blogger in zona, sarebbe bello farsi una cenetta insieme :)
Quest'anno però, anche se so che il 19 me ne pentirò, in preda alla più atroce delle pigrizie, siamo riusciti addirittura a prenotare un viaggio vero, mezzo organizzato mezzo no. E tutto via Internet, il che è poco strano, e stavolta risparmiando, il che, vista l'offerta di viaggi online, lo è ben di più. Aereo per Amsterdam il 21, due giorni di gironzoli, poi barca + bicicletta a girare il "cerchio d'oro", il tutto organizzato da CycleTours, perché di portare la bici da casa non avevo granché voglia, e neanche di studiare. In teoria preparare un viaggio è l'occupazione migliore in cui indulgere: in pratica non lo faccio mai e poi arrivo nei posti e non so dove andare :) Una settimana a 60 chilometri di bici al giorno, un ultimo giorno ad Amsterdam, il 31 aereo per Linate, e il primo settembre si ricomincia. Spero volentieri :)

0 Commenti:

Posta un commento

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page