I link dei maestrini su del.icio.us (tieni il puntatore sul link e compare la spiega)

02 luglio 2003

La fine del gratis

Questa scommessa non vale neanche la pena di farla, tanto sono sicura. Sono sicura che al ritorno dalle vacanze molti italiani si troveranno nella loro casella di posta una simpatica mail di Tiscali, Virgilio, Supereva e simili che gli fa un simpatico gesto dell'ombrello decretando la fine del gratis. Hanno pieno diritto di farlo, sia chiaro, anche se è triste veder sfoderare i toni burocratici quando il gioco si fa duro. Virgilio, per dire, mi scrive:

"caro utente, (e già qui non avevano voglia di fare un minimo di interfacciamento al db per scrivere caro mafe come al solito)

ti scriviamo per informarti che le eventuali variazioni apportate ai Servizi (Maiuscolo) del Club di Virgilio che abbiano effetti riduttivi o peggiorativi ti verranno comunicati di Virgilio con almeno 15 giorni di preavviso rispetto alla data di efficacia delle modifiche stesse."

Cioè, siamo già agli avvocati, ma tristezza a parte quello che mi fa veramente incazzare è che se le "modifiche peggiorative" mi stanno poco bene, glielo devo comunicare "mediante comunicazione scritta, inviata a Virgilio almeno 7 giorni dalla data di efficacia delle modifiche".

Ora, non capisco perché un contratto stipulato online non possa essere annullato online: se online i contratti non valgono, quello che io ho con Virgilio non esiste, giusto? E quindi perché lo devo annullare se loro pian pianino mi tolgono tutto quello che hanno cercato disperatamente di farmi usare con tutte le armi a disposizione del marketing, per poi cercare di rivendermelo come faranno tra poco?

Non starò a vedere, faccio una cosina simpatica: oggi pomeriggio mi cancello tutti gli account gratis che ho, non voglio più figurare nei loro sciocchi database pieni di fuffa.

0 Commenti:

Posta un commento

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page